Un uomo è stato trattenuto all'aeroporto di Capodichino a Napoli dove era atterrato con un volo proveniente dalla Francia. Si tratta di un assistente di volo di 29 anni, sbarcato intorno alle 11 di questa mattina e assistito per il riscontro di febbre e sintomi influenzali che ha portato il personale aeroportuale ad attivare la prassi di emergenza da coronavirus. L'uomo è stato trasportato all'ospedale Cotugno dall'ambulanza del 118 allestita per l'assistenza specifica dei casi sospetti di infezione ma il test ha dato esito negativo. L'assistente di volo, residente in Francia ma originario di Giugliano in Campania, aveva accusato sintomi influenzali e febbre per cui, il personale aeroportuale aveva avviato la prassi di emergenza, con l'intervento del 118 e il ricovero all'ospedale Cotugno.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information