L'indagine dei carabinieri di Napoli, coordinati dalla Dda, ha consentito di scoprire una nuova organizzazione camorristica nel capoluogo Campano. L’operazione dei militari è culminata 34 persone arrestate ritenute affiliate alla cosca Luongo D'Amico, legata al clan Mazzarella. Il nuovo clan, dal quartiere San Giovanni a Teduccio di Napoli, aveva esteso il proprio dominio anche nel territorio di San Giorgio a Cremano e di Portici, approfittando della detenzione dei maggiori esponenti del clan Vollaro. ​Le accuse che vengono contestate nell'ordinanza del Gip che ha emesso le ordinanze di custodia cautelare sono, a vario titolo, associazione di tipo mafioso, usura, estorsione, lesioni personali, detenzione e porto in luogo pubblico di materiale esplodente, danneggiamento aggravato, minaccia ed atti persecutori, associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, detenzione illecita e cessione di sostanza stupefacente.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information