Senza anima. E cuore. Mostruosi. I vertici di Equitalia hanno smarrito, forse definitivamente, ogni forma di umanità. E decoro. L'ultimo episodio di "ordinaria vergogna" ha colpito una donna già distrutta negli affetti: Tiziana Marrone, vedova di Giuseppe Campaniello, artigiano in crisi che il 28 marzo 2012 si diede fuoco davanti alla Commissione tributaria di Bologna e morì pochi giorni dopo.

La donna si è vista recapitare da Equitalia una cartella da oltre 60mila euro, per il triennio 2005-07. Debiti 'ereditati' per la comunione dei beni. "Sono senza pietà, io non c'entro niente col lavoro di mio marito. Non ho i soldi per pagare quella cifra, al momento non ho neanche un lavoro", ha detto.

Sono senza pietà, certo, ma soprattutto gente di merda!!!

N.B. attendiamo querela per ribadire il concetto anche in tribunale (gente di merda, gente di merda, gente di merda).

cyrano





Leggi anche:


Cerca in google

 

 

stoccata.jpg

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information