Cagliari-Napoli 0-5. Azzurri più che positivi in blocco: l'attacco vola, il brasiliano è il re del centrocampo, la difesa balla inizialmente e poi si stabilizza. Sardi in partita con la coppia Pavoletti-Han, poi non c'è nulla da fare. Le pagelle.

Cagliari

Alessio CRAGNO 6 - Le parate più difficili, ironia della sorte, le compie a gioco fermo su Callejon e Insigne. Può far poco per evitare la manita.

Filippo ROMAGNA 5 - Non è certo l'unico responsabile della sconfitta, ma con Insigne vive una serata che ricorderà, in negativo, per tanto tempo. Male nel rinvio di testa che porta allo 0-2 di Mertens.

Luca CEPPITELLI 5 - Un paio di buone chiusure a fronte di una sofferenza continua. Marca male Mertens davanti a Cragno e il belga non lo perdona.

Leandro CASTAN 5 - Sempre duro negli interventi, non riesce a salvare il Cagliari da un nettissimo ko. Anzi: regala agli azzurri il rigore e la punizione che arrotondano ancor più il risultato.

Paolo FARAGÒ 5,5 - Quelle poche volte in cui ha lo spazio per sfondare è un pericolo: manda Pavoletti al tiro e costringe Koulibaly al giallo. Ma dura poco.

Nicolò BARELLA 5 - Si guadagna il "solito" giallo, confermando di dover limitare la propria irruenza, e a centrocampo può poco contro Hamsik e compagnia. Serata da dimenticare (dal 77' Alessandro DEIOLA s.v.)

Simone PADOIN 5 - Molto male. Difensivamente patisce senza metter mai una pezza agli attacchi del Napoli e quando ha il pallone sono dolori: sciagurato l'errore che porta allo 0-1 (dal 59' Artur IONITA 5 - Non fa meglio di Padoin. Travolto senza possibilità di replica)

Charalampos LYKOGIANNIS 5 - Primo tempo disastroso: rischia il rigore su Mertens e regala, perdendo un pallone sanguinoso sul fondo, il raddoppio a Mertens. Meglio nella ripresa, dove sfiora il gol su punizione, ma non basta.

João PEDRO 5 - Schierato tra le linee da Lopez, combina pochissimo. Solo un paio di lampi in dribbling, che comunque non trovano mai continuità.

Kwang-Song HAN 6 - Sorpresa di Lopez, in coppia con Pavoletti sorprende i centrali del Napoli con rapidità e imprevedibilità. Cala di tono dopo un gran bell'avvio, fino a scomparire (dal 62' Andrea COSSU 5,5 - Entra a risultato compromesso: che gli si può chiedere?)

Leonardo PAVOLETTI 6 - Ex della gara, crea parecchi grattacapi per tutta la prima parte del match e va per due volte vicino al gol. Poi il Cagliari si scioglie e di palloni giocabili non ne arrivano più.

All. Diego LOPEZ 5 - Se la gioca alla pari, con due punte e un attaccante, e all'inizio sembra funzionare. Poi, il buio assoluto. Il momento no del Cagliari continua.

Napoli

Pepe REINA 6,5 - Risponde presente nelle uniche occasioni in cui viene impegnato: la girata di Pavoletti, il guizzo di Han e la punizione di Lykogiannis. E i primi due interventi li compie sullo 0-0..

Elseid HYSAJ 7 - Ottimo. Sempre attento in copertura, ficcante quando sale a dare una mano ai compagni offensivi. Metà del gol di Mertens è merito suo (dal 73' Christian MAGGIO s.v.)

Raul ALBIOL 6 - L'ex compagno Pavoletti lo costringe a una ventina di minuti ad alta tensione. Migliora con il passare del tempo, favorito da un risultato sempre più rotondo.

Kalidou KOULIBALY 6 - Vedi Albiol. Non benissimo all'inizio e in difficoltà con la coppia Han-Pavoletti, tanto da prendersi pure un'ammonizione. Tutto migliora quando il Napoli sblocca il risultato.

Mario RUI 7 - Non semplice contenere l'attivissimo Faragò. Ma il portoghese ha il merito di non cedere mai, ribattendo colpo su colpo e partecipando al palleggio. Sfiora il gol, poi lo trova con una splendida punizione.

ALLAN 7,5 - Ormai non sbaglia più una partita. Esempio di grinta e di lotta, ha quella qualità che gli consente di non sfigurare in un collettivo così bello. Corre, recupera, gestisce il pallone. E si traveste da uomo assist, mandando in gol Callejon. Strepitoso.

JORGINHO 7 - La solita ottima presenza in mezzo al campo. Non sempre è preciso quando verticalizza, ma nello scambio stretto e nella "pulizia" dell'azione non ha rivali (dal 75' Amadou DIAWARA s.v.)

Marek HAMSIK 7 - È in serata e si nota chiaramente sin dai primi minuti. Sa sempre cosa fare, è preciso negli scambi stretti e nei lanci lunghi. Premiato da un gol tanto bello quanto meritato.

José Maria CALLEJON 7 - Prima sfiora il gol e poi lo trova, stappando un incontro inizialmente per nulla semplice. Pericolo costante a destra, chiude da punta centrale.

Dries MERTENS 6,5 - Lascia ancora il segno nel campo dove, nello scorso campionato, capì di poter davvero giocare da 9. Pericolo costante là davanti (dal 64' Piotr ZIELINSKI 6 - Si prende uno scorcio di partita, guadagnandosi la punizione del pokerissimo)

Lorenzo INSIGNE 7,5 - Magnifico, e non solo per il riferimento a Lorenzo de' Medici. Magnifico davvero. Devastante sulla sinistra, delizioso tra un assist prezioso e un'apertura. E stavolta, diversamente dalle precedenti partite, trova anche il gol. Sta disputando una stagione grandiosa.

All. Maurizio SARRI 7,5 - A Cagliari, ecco l'ennesima riprova: il Napoli sa soffrire, diversamente dallo scorso campionato. E con un'inteleiatura di gioco del genere, una volta sbloccato il risultato la gara è in discesa.

 

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information