Posti a sedere per tutti i settori, ampliamento delle panchine, dell'area ospitalità e della tribuna stampa, parcheggi: sono alcuni dei lavori urgenti che il Benevento e il Comune dovranno realizzare di concerto in vista del prossimo campionato di Serie A per adeguare lo stadio "Ciro Vigorito". E' quanto emerso al termine del sopralluogo effettuato da Carlo Longhi, ex arbitro di calcio e opinionista televisivo, a Benevento nella veste di membro della Commissione impianti sportivi della Figc. Resta da chiarire anche il nodo della capienza: la massima serie impone un limite minimo di 20mila posti, ma è possibile ottenere una deroga a 16mila. La Serie A impone anche alcuni interventi non propriamente strutturali. In particolare bisognerà attivare la "goal line technology" lungo la linea di porta e adibire un'area a sala regia per la 'Var'. Il problema principale riguarda l'aspetto finanziario: il Comune, proprietario della struttura, non ha i mezzi per far fronte a tutto in prima persona. Nei prossimi giorni ci sarà dunque un confronto tra il Comune e la società di Vigorito per iniziare a discutere degli interventi più urgenti da farsi.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information