Che festa. Spalti pieni, cori per tutti i 90 minuti di gioco, 6 gol e un Real Agro Aversa che domina in campo e fuori. E che da stasera è in vetta solitaria del girone A di Promozione. La squadra che cade sotto i colpi di Infimo e compagni è il Real San Martino Valle Caudina che praticamente non riesce mai a tirare in porta. Spettacolo a Lusciano, con una squadra, quella normanna, che regala sprazzi di vero calcio. Centinaia di persone esultano per quei brividi che non si vivevano da anni. Da segnalare ad inizio gara la festa con tanti ex campioni del Real Agro Aversa, alla presenza dell’onorevole Paolo Santulli. Ed ora testa alla prossima gara col Casalnuovo, si giocherà domenica prossima alle 15.30.

Primo Tempo. Ci vogliono appena 4 giri di lancette all’Aversa per sbloccare il match: Gatta con una punizione magistrale trova l’incrocio dei pali siglando l’1-0 che fa subito esplodere di gioia i tantissimi tifosi normanni accorsi allo stadio ‘Comunale’ di Lusciano. Al 16’ ci prova anche Capobianco con una buona azione personale: si libera con un bel movimento di corpo e poi lascia partire un tiro che però si perde sul fondo. Al 21’ Infimo servito sul filo del fuorigioco sotto la tribuna ha tutto il campo a disposizione per portarsi a tu per tu col portiere Caiazzo ma al momento del tiro si allunga troppo il pallone che finisce tra le braccia dell’estremo difensore. Al 30’ Infimo viene agganciato in area da Cioffi: per l’arbitro Sannino non ci sono dubbi, è rigore. Dagli 11 metri lo stesso attaccante granata non sbaglia, trova l’angolo giusto dove Caiazzo non può arrivare: è 2-0. Al 39’ tiro al volo di Capobianco, questa volta Caiazzo fa buona guardia e allontana il pericolo. Allo scadere palla di Gatta per Babù, che stoppa, si accentra e calcia sul primo palo. Palla di pochi centimetri fuori.

Secondo Tempo. Subito occasionissima per Infimo per il tris ma poi al momento del tiro dal centro dell’area non riesce a trovare lo spiraglio giusto. Al 50’ solo applausi per il capitano Babù: percussione in area di rigore con classe e fantasia, pallonetto dal fondo per la testa del giovanissimo Russo che incrocia sul palo lontano per il 3-0. Il 2001 esulta e abbraccia il veterano compagno di squadra per l’assist al bacio. Al 64’ perla di De Rosa: tiro di controbalzo dalla lunga distanza, pallone che si insacca all’incrocio per il 4-0 e tutti in piedi per lui. Per il pokerissimo bisogna attendere il minuto 71: Cerrato (entrato per Babù) colleziona un assist coi fiocchi per Infimo che deve solo scartare la confezione e insaccare per il 5-0. In tribuna si canta, come non si vedeva da anni. Al minuto 81 si sblocca anche Romagnoli: secondo assist di fila di Cerrato e di testa l’esterno gonfia la rete per il 6-0.

Real Agro Aversa: Merola, Ogbonna, Zaccariello, Gatta, Caccia (dal 38’ pt Gioventù), Noviello, Russo (dal 26’ st Romagnoli), De Rosa (dal 33’ st D’Alterio), Infimo, Babù (dal 17’ st Cerrato), Capobianco (dal 22’ st Celio). A disp.: Marino, Follero, Stellato, Traorè. All. Sannazzaro

Real San Martino Valle Caudina: Caiazzo, Pisano, Fernandes, Boffa, Petecca, Cioffi, Pompeo (dal 41’ st La Selva), Casale, Teti (dal 9’ st Loffredo), Crisci, Savoia (dal 1’ st Moxedano). A disp.: Abate, Jollo, Tamburrini, Ciardiello, Scianguetta, Scutiero. All. Porcaro

Arbitro: Vincenzo Sannino di Torre Annunziata

Guardalinee: Davide De Marco di Napoli e Giulio Iengo di Ercolano

Marcatori: 4’ pt Gatta (A), 31’ pt, 26’ st Infimo (A) su rig., 5’ st Russo (A), 19’ st De Rosa (A), 36’ st Romagnoli (A)

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information