La Betaland Capo d'Orlando batte la Pasta Reggia Caserta 74-71. Si tratta della decima vittoria sulle dodici gare casalinghe, quarta consecutiva in assoluto, e consegna virtualmente i play-off alla Betaland che, peraltro, è ufficialmente salva avendo 16 punti di vantaggio sull'ultimo posto. Il derby del Sud inizia con lo squillo di Iannuzzi ma Putney, Diawara e Watt scrivono il 2-6 e, dopo la tripla di Stojanovic, ancora il lungagnone bianconero concretizza il 5-9 con un canestro più aggiuntivo. Ivanovic impatta a quota 11 e poi si va punto a punto ancora con il montenegrino a firmare il 24-23 dall'arco al 14'. Il match è duro con Caserta che difende in maniera ottima sugli esterni non permettendo a Diener ed Archie di entrare in ballo, mentre sotto i tabelloni Watt (14 rimbalzi) e lo stesso Putney sono un problema per il più tecnico Delas. E' ancora Ivanovic a cronometro fermo a siglare al 18' il vantaggio massimo sul 34-30 ma i bianconeri non mollano ed anzi, al 25', provano ad andare in fuga grazie a Giuri andando al loro high sul 38-44. Un lay-up ed una bomba di Diener suonano la riscossa ed il sorpasso al 26'40'' è cosa fatta con un 7-0 di parziale. A cavallo dell'ultimo periodo la Betaland piazza l'allungo che sembra decisivo con il siluro di Tepic in avvio di quarto ed il piazzato di Archie al 32' anche se il vantaggio massimo dell'intero incontro arriva con due liberi di Iannuzzi al 34' che fissano il 66-56. Bostic fa meno 2 a 3'' dall'epilogo e dopo l'1/2 dalla lunetta di Tepic è Giuri a provare il tiro impossibile dalla sua area senza esito.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information