Il Livorno batte il Benevento 2-1 e si qualifica per il terzo turno di Coppa Italia. Amaranto in vantaggio al 30' del primo tempo grazie a un rigore trasformato da Dionisi per fallo da ultimo uomo del portiere Gori su Paulinho. L'estremo difensore sannita viene anche espulso e in porta va il secondo Mancinelli, subentrato al posto di Marchi. La formazione ospite, che milita in Lega Pro, però non demorde e pur se in 10 uomini riesce a trovare il pareggio al 54' con Germinale che batte Mazzoni, dopo avere sfiorato il pari poco prima. I toscani però non accusano il colpo e continuano a tessere il loro gioco e raddoppiano al 60' con un colpo di testa di Luci.

I padroni di casa poi badano ad amministrare il vantaggio e solo il forcing finale dei campani procura qualche apprensione alla retroguardia livornese.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information