Errore
  • DB function failed with error number 145
    Table './CAMPANIANOTIZIE/jos_vvcounter_logs' is marked as crashed and should be repaired SQL=SELECT MAX(time) FROM jos_vvcounter_logs
  • DB function failed with error number 145
    Table './CAMPANIANOTIZIE/jos_vvcounter_logs' is marked as crashed and should be repaired SQL=INSERT INTO jos_vvcounter_logs (time, visits, guests, members, bots) VALUES ( 1593672646, 1080, 1009, 0, 71 )

Tutto sta tornando sui binari giusti. L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Alfonso Golia e il Real Aversa del presidente Guglielmo Pellegrino viaggeranno sullo stesso treno per riportare ad Alta velocità il calcio normanno ai massimi livelli. Ai microfoni di Campania Notizie il primo cittadino chiarisce gli equivoci iniziali. E sottolinea: “Nessun problema, per noi lo sport è uno strumento per la crescita della città”. Il nodo da sciogliere riguarda l’utilizzo dello stadio Bisceglia. Finora (già disputate due giornate del campionato di Promozione) il team granata è costretto ad allenarsi sul campo di San Marcellino e ha giocato la prima gara in casa, vinta 2-0 col Teano, su quello di Lusciano. Nonostante il milioncino di euro incassato dai passati amministratori locali per la ristrutturazione lo stadio di Aversa fino a pochi giorni fa era inagibile. Il manto erboso ridotto a un campo di patate, norme di sicurezza carenti e altre irregolarità. “Faremo il bando nel giro di pochissimo tempo – osserva Golia - per l’affidamento della struttura sportiva. In commissione già si sta lavorando per dare l’indirizzo politico-amministrativo, poi spetterà ai dirigenti redigere il bando”. Come tutti anche il sindaco è convinto che il Real Aversa debba avere una “casa” per riportare in alto i colori granata. Ed assicura che si farà tutto il possibile, ovviamente nel rispetto della legge (siamo i primi a pretenderlo) per non ostacolare il cammino della squadra e per non rendere vani i cospicui sforzi economici del patron Pellegrino.

Nei giorni scorsi anche l’onorevole Paolo Santulli, presidente della Commissione Sport, ha garantito che l’amministrazione comunale farà la sua parte. Non abbiamo motivi di mettere in dubbio le promesse di Golia e Santulli (sono due persone perbene e serie) ma ora il tempo è scaduto. Dalle chiacchiere si deve passare ai fatti. Gli uomini, soprattutto i politici, si giudicano dai comportamenti, non dalle parole. Che ci vuole, ad esempio, a ridurre in modo consistente l’assurda tariffa di 200 euro ad ora per utilizzare il campo? Il 29 settembre il Real Aversa dovrà ospitare il Campania Felix. È un “obbligo” del Comune far giocare la squadra al Bisceglia. Non si sta facendo alcun favore a nessuno. Ma solo il proprio dovere verso la città. Se poi qualcuno vuole strumentalizzare la squadra di calcio per speculazioni o manovre politiche sottobanco consigliamo a costoro di fare retromarcia.

Campania Notizie terrà sempre gli abbaglianti accesi su tutti coloro i quali sognano di mettere le mani sul Bisceglia, magari in stile Cecere-Spezzaferri. Saremo anche un baluardo per impedire i giochetti correntizi. Non avrà agibilità politica chi pensa di stare con un piede in due staffe. Porteremo alla luce gli inciuci con i fari del Bisceglia. A differenza di Spezzaferri pagheremo la corrente. Se qualcuno si è messo in testa su input di personaggi sovracomunali, di “uccidere nella culla” il sindaco Golia utilizzando il presidente Pellegrino e il Real Aversa come teste d’ariete per raggiungere i propri biechi obiettivi politici si metta l’anima in pace. Questi tentativi andranno in fumo. Campania Notizie non è abituata ad “uccidere” nessuno, meno che mai se è in una culla. Ma utilizzeremo tutta la nostra artiglieria per “sparare” raffiche di colpi contro coloro i quali vogliono ostacolare il cammino del Real Aversa e la rinascita del calcio nella città normanna.

Mario De Michele

LA VIDEO INTERVISTA AD ALFONSO GOLIA





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information