I Carabinieri del nucleo Operativo della Compagnia Vomero hanno dato esecuzione a Napoli a un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip partenopeo su richiesta della Dda di Napoli a carico di 8 persone. Gli indagati dovranno rispondere a vario titolo di una serie di reati aggravati da finalità mafiose che vanno da omicidi a lesioni personali aggravate, e alla detenzione e porto illegale di armi e munizioni e bombe a mano. Nel corso di indagini coordinate dalla Dda partenopea sono stati ricostruiti alcuni dei fatti di sangue che caratterizzarono la faida di camorra scoppiata nel 2012 tra il clan camorristico della "Vanella Grassi" e quello degli "Abete Abbinante Notturno". Entrambi erano attivi nella gestione delle "piazze di spaccio" di Scampia ed entrarono in guerra per il predominio sul lotto G, un insediamento di edilizia popolare all'epoca sotto il controllo della "Vanella Grassi", innescando una faida che portò a 27 omicidi. Con l'operazione di oggi sono stati individuati mandanti ed autori di due di quegli omicidi.

 

 





Leggi anche:


asips

Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information