E' in corso, dalle prime luci dell'alba, una maxi operazione della Polizia di Stato nei confronti del clan Mallardo e dei cosiddetti scissionisti. Gli operatori del Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato, gli agenti della Squadra Mobile di Napoli e Firenze stanno eseguendo misure cautelari, emesse dal Gip presso il Tribunale di Napoli, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di diverse persone, responsabili a vario titolo di associazione di tipo mafioso, della violazione della normativa sulle armi, di riciclaggio e di intestazione fittizia di beni. E' in corso di esecuzione altresì un sequestro preventivo di beni, tutti riconducibili al clan Mallardo. Sono 19 le persone colpite da misure cautelari nell'operazione contro i Mallardo e gli scissionisti, tra queste c'è il capoclan Francesco Mallardo e suo cognato, Liccardo Antimo, dipendente del comune di Giugliano in Campania. La massiccia operazione della polizia di Stato ha visto interessate Napoli e il comune di Giugliano in Campania (NA), Firenze ed altre province in Toscana.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information