Un incendio si è sviluppato la notte scorsa nel sottotetto di una palazzina a tre piani a Monte San Giacomo, in provincia di Salerno. Gli occupanti il sottotetto sono stati evacuati perché il rogo ha fatto crollare gran parte della copertura dell'edificio. Nessuna persona è rimasta intossicata. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Sala Consilina che, guidati dal caposquadra Luigi Morello, hanno impiegato circa tre ore per avere ragione delle fiamme generate, molto probabilmente, dall'incendio di una canna fumaria. Le operazioni di spegnimento sono state rese difficili dalle condizioni climatiche. Il tetto crollato era completamente ricoperto di neve, mentre i caschi rossi hanno avuto difficoltà per raggiungere il luogo dell'incendio a causa della strada completamente ghiacciata.


 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information