"Festeggiare sparando botti è dannoso per se stessi e per chi ci circonda, compresi i nostri amici a quattro zampe" A dichiararlo il sindaco di Cardito Ciriillo che ha firmato un'apposita ordinanza per vietare i fuochi di fine anno. "Pur nella consapevolezza che un'ordinanza del genere abbia un carattere simbolico, speriamo che sia da monito per i cittadini di Cardito.

Festeggiare sparando botti è dannoso per se stessi e per chi ci circonda compresi gli animali domestici in quanto, i forti rumori sono fonte di pericolo poiché li gettano nel terrore, inducendoli a reazioni istintive e incontrollate, mettendo seriamente a repentaglio la propria incolumità e quella degli altri. Da non trascurare anche i danni che, soprattutto per i più piccoli, possono procurare i fuochi d’artificio inesplosi, che non devono essere mai raccolti per strada. Da anni l'amministrazione comunale organizza manifestazioni volte ad evitare il perpetrarsi di questa usanza. Da oramai 13 anni infatti, patrociniamo la manifestazione "Natale Sereno" nella quale insieme alla Protezione Civile ed ai Carabinieri proviamo ad educare i ragazzi e gli stessi genitori al non utilizzo dei botti, informandoli sui rischi che possono derivare dal loro scoppio. Nonostante siamo ben consapevoli che questa sia una conquista culturale da ottenere nel tempo, attraverso un lavoro costante delle istituzioni e delle associazioni territoriali, abbiamo comunque deciso di intervenire nell’immediato, disponendo il divieto di vendita e di sparo dei botti natalizi nel periodo che va dal 30 dicembre 2013 al 6 gennaio 2014."

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information