NAPOLI - Rete filoviaria dei Colli Aminei: l'Assessorato alla Mobilità e Infrastrutture del Comune di Napoli "ordina ad Anm di sospendere i lavori e la presentazione di un nuovo progetto migliorativo". E' quanto si afferma in un comunicato. "L'Assessorato alla Mobilità e Infrastrutture ha avviato da settimane una verifica sul progetto in corso per la realizzazione della linea filoviaria che collega la zona ospedaliera al Museo, attraversando il viale dei Colli Aminei - si afferma nella nota - su questo progetto di Anm, approvato dalla precedente Amministrazione comunale, l'Assessorato ha ricevuto numerose segnalazioni di cittadini, Comitati, consiglieri comunali e della Municipalità 3 che evidenziavano l'impatto paesaggistico e urbano dei lavori in corso.

I sopralluoghi effettuati dai tecnici del Comune hanno riconosciuto la fondatezza di tali osservazioni ed indotto l'assessore Donati a richiedere ad Anm, il primo giugno, modifiche migliorative del progetto, comunicate anche alla Municipalità ed ai Comitati, finalizzate ai seguenti obiettivi: razionalizzazione dell'impianto di illuminazione e filoviario nel tratto da Corso Amedeo di Savoia a via Pietravalle (viale Colli Aminei e Rione Alto), con la previsione di un unico palo di sostegno, così come già previsto su via Santa Teresa degli Scalzi e come già realizzato su altri percorsi (via Foria, via Stadera); individuazione di soluzioni tecnologiche adeguate alle caratteristiche paesaggistiche del contesto, nel tratto compreso tra Museo di Capodimonte e Tondo e per la parte relativa al Ponte della Sanità". Nella nota si evidenzia ancora: "Il 6 giugno l'Amministrazione ha ricevuto una nota da parte della Sovrintendenza ai Beni Architettonici, Paesaggistici, Storici ed Artistici, in aggiunta al precedente parere favorevole per la parte monumentale, con la quale si evidenzia che la sede stradale da via Cardarelli, proseguendo per viale Colli Aminei, fino all'incrocio con via Nicolardi è sottoposta a vincolo paesaggistico come da dm 14 dicembre 1959. Di conseguenza l'Amministrazione ha verificato che il progetto, approvato nel 2009, non risulta corredato dal parere paesaggistico per le aree citate, ha richiesto, quindi, ad Anm di presentare un nuovo progetto migliorativo per queste aree al fine di perfezionare l'iter procedurale/autorizzativo, che prevede il preventivo parere dell'Amministrazione Comunale e il successivo coinvolgimento della Sovrintendenza". In attesa del perfezionamento dell'iter, la Direzione Infrastrutture del Comune di Napoli ha richiesto ad AMN di sospendere i lavori in corso nel tratto da via Cardarelli, proseguendo per viale Colli Aminei, fino all'incrocio con via Nicolardi. "Abbiamo riscontrato carenze progettuali ed autorizzative del progetto - ha detto Anna Donati, assessore alla Mobilità e Infrastrutture - e per queste ragioni abbiamo ordinato ad ANM di sospendere i lavori per la parte interessata al vincolo e richiesto un nuovo progetto migliorativo che consenta di perfezionare l'iter autorizzativo. Va comunque ribadito che obiettivo dell'Amministrazione è quello di realizzare la rete filoviaria per ridurre l'inquinamento atmosferico e il rumore con un miglior progetto, anche se va riconosciuto che i cittadini e i Comitati, nonché la Municipalità 3, avevano buone ragioni per segnalare i disagi provocati dai cantieri in corso".

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

300x250_wellness_new.gif

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information