“Continua l’impegno della giunta De Luca sulla grave e antica crisi ex Montefibre. Dopo incessanti mesi di lavoro chiusa una prima fase per il riconoscimento del sito di Acerra quale area di crisi non complessa e inserito nell’accordo di programma con il Ministero dello sviluppo economico per il finanziamento di nuovi progetti imprenditoriali. Sono 30 i progetti relativi all’area di Acerra e ammessi a finanziamento”. Così in una nota la Consigliera regionale PD Antonella Ciaramella a margine del tavolo tecnico tra sindacati, forze politiche e Giunta. “Ora il lavoro prosegue incessante su due fronti: attivare ogni utile strumento messo a disposizione dal Governo per il sostegno al reddito e la ricollocazione dei lavoratori e riconoscere l’ex Montefibre quale area di crisi complessa con relativa destinazione industriale. Il primo punto è fondamentale, non possiamo abbandonare oltre 300 famiglie tra Cigs e mobilità nel bel mezzo della programmazione” prosegue Ciaramella che ha rappresentato il Pd nel corso della conferenza dei capigruppo che ha fissato per il 20 settembre prossimo la seduta di consiglio regionale monotematico. “La monotematica sarà anticipata dalla commissione Attività produttive in programma venerdì 15 settembre”, conclude l’esponente Pd.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information