Bagarre in aula del Consiglio regionale della Campania: fuori i Cinque stelle. In aula è scoppiato il caos per la richiesta dei grillini di discutere una mozione sulla Terra dei fuochi, presente nell'ordine dei lavori di oggi. Valeria Ciarambino, capogruppo M5S, ha capogruppo dei Cinque stelle, ha chiesto anche l'inversione dell'ordine del giorno, evidenziando di aver richiamato "la questione urgente così come previsto dal regolamento". I grillini hanno srotolato in aula uno striscione con la scritta "Terra dei fuochi", gesto che ha causato l'intervento dei commessi e la decisione, da parte della D'Amelio di espellere i pentastellati dall'aula. Favorevole alla proposta M5S il capo dell'opposizione di centrodestra, Stefano Caldoro, per il quale la mozione può anche essere discussa, ma sarebbe stato preferibile "discuterne" anche con Gianpiero Zinzi, presidente della Commissione Terra dei Fuochi, al momento assente in aula. Luciano Passariello, di Fratelli d'Italia, ha invitato a non "fare sceneggiate"





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information