Il Tar del Lazio ha accolto i diversi ricorsi presentati dalle compagnie di trasporto marittimo che operano nel golfo di Napoli, contro il provvedimento dell'Antitrust del 28 gennaio 2015 che condannava le compagnie in questione a una multa di 14 milioni di euro per aver costituito un 'cartello' violando il principio della concorrenza e del libero mercato. L'Autorità Antitrust era intervenuta su richieste di alcune associazioni e partiti politici. Il collegio giudicante della Prima Sezione del Tar Lazio ha annullato il provvedimento sanzionatorio, ma le parti soccombenti potrebbero appellarsi al Consiglio di Stato.

 

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

300x250_wellness_new.gif

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information