Pin It

"Entro due giorni tutti i consiglieri regionali della Campania avranno il collegamento on line alla procedura informatica E-grammata che consente l'accesso a tutti gli atti della Giunta e delle direzioni della Regione Campania. Dopo oltre un anno di battaglie fatto di solleciti, interrogazioni e persino esposti alle autorità competenti, finalmente una svolta trasparente". Lo dice la consigliera regionale del Movimento 5 Stelle Maria Muscarà che oggi in Commissione Trasparenza, presieduta dal presidente Valeria Ciarambino, ha ottenuto l'impegno dell'attivazione della procedura dai dirigenti competenti. "Risale al 4 aprile 2015 la mia prima richiesta di accedere alla banca dati - sottolinea Muscarà - sono stati mesi in cui abbiamo assistito all'indegno palleggiarsi di responsabilità tra i dirigenti dei vari uffici, che ci ha costretti a presentare anche esposti e denunce". "La svolta oggi in Commissione Trasparenza con la convocazione di un'audizione dei vari dirigenti di settore - fa notare la consigliera regionale - abbiamo spiegato che non avere accesso agli atti non ci consente di poter svolgere adeguatamente il nostro mandato e di controllare l'azione della Giunta regionale". "Stigmatizziamo che con un ritardo di oltre un anno e dopo un bombardamento di esposti e denunce finanche alla magistratura, finalmente i consiglieri regionali avranno accesso totale alla procedura informatica E-grammata - conclude Muscarà - ma nella "casa di vetro" di De Luca la trasparenza non è ancora di casa e per i cittadini resta difficile accedere alle informazioni, visto che il BURC su cui vengono pubblicati tutti gli atti è poco fruibile, non è aggiornato con tempestività e non consente ricerche tematiche".





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information