Il Piano ospedaliero regionale verrà impugnato dinanzi al Tar; la conferenza dei capigruppo che si è tenuta questa mattina presso la Sala Giunta di Palazzo Lucarelli ha votato all’unanimità la proposta di impugnare il Piano che nasce sia dagli incontri precedentemente svolti con i rappresentanti consiliari della maggioranza e della opposizione, sia dalla riunione che il primo cittadino ha tenuto presso la Presidenza della Commissione Sanità della Regione Campania durante la quale è stata evidenziata la decisa contrarietà di tutto il territorio e di tutte le forze politiche della città al nuovo Piano ospedaliero che, tra le altre cose, prevede il ridimensionamento dell’ospedale Melorio.
Dalla relazione del sindaco Mirra è emersa l’assoluta opportunità nonché l’importanza politica della stessa, dai consiglieri presenti alla capigruppo Pasquale Cipullo, Salvatore Mastroianni, Umberto Pappadia, Elisabetta Milone, Dino Capitelli, Mariella Uccella, Stefania Viscardo, Roberta Masciandaro, Carlo Russo e Gaetano Di Monaco, rispetto alla necessità di difendere in maniera decisa il presidio ospedaliero e il diritto alla salute di oltre 100mila cittadini di questa area della provincia.
“Siamo fortemente convinti - ha ribadito il sindaco Antonio Mirra - che si tratti di un Piano assolutamente sbagliato per quanto riguarda le scelte di politica sanitaria in questo territorio e siamo pronti a qualsiasi battaglia, con l’ulteriore coinvolgimento di tutte le rappresentanze istituzionali del territorio e mettendo da parte le appartenenze politiche nell’esclusivo interesse del territorio così come è avvenuto e avviene anche rispetto ad altri significativi temi, affinché si arrivi a un miglioramento delle decisioni che garantiscano equamente il diritto alla salute di tutti i cittadini”.

 

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

300x250_wellness_new.gif

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information