Egregio Direttore, come sempre ho letto con interesse il suo articolo ma mi corre l’obbligo di precisare alcune cose. Tutti gli attuali assessori ( Iovinella, Papa, Russo, Marsilio) hanno dato la propria disponibilità alla rotazione di metà mandato. Io e l’assessore Marsilio, poi, siamo stati i primi a presentare le dimissioni al Sindaco per consentirgli di nominare la nuova Giunta. Tutti siamo d’accordo a stare fuori dalla Giunta per rispettare il principio della rotazione di metà mandato. Per la sostituzione completa di tutti i componenti della Giunta, tuttavia, è necessario rispettare la quota rosa: nonostante il consenso di tutti, il Sindaco non vuole nominare componenti esterni perché ritiene che in maggioranza ci siano le competenze e le professionalità adeguate per ricoprire la carica di assessore.

I consiglieri Luongo, Tessitore e Ercolano hanno subito dichiarato che non intendono, per senso di responsabilità e considerato l’ottimo lavoro svolto dall’attuale Giunta, partecipare alla rotazione e vogliono continuare a lavorare da consiglieri comunali per l’attuazione del programma amministrativo.  Tutti i consiglieri di maggioranza e il Sindaco, inoltre, nonostante la mia disponibilità a stare fuori dalla Giunta per consentire la rotazione, mi hanno chiesto di restare a svolgere l’incarico di vicesindaco. È un attestato di stima che mi onora anche se preferirei continuare il mio impegno da consigliere comunale di maggioranza per consentire ad altri di assumersi l’onore e l’onere di questo prestigioso incarico.

Il Sindaco, quindi, ha il pieno sostegno di tutta la maggioranza a continuare l’egregio lavoro svolto finora e nominare la Giunta che ritiene più adeguata a raggiungere gli obiettivi fissati. Credo che stia lavorando per formare il migliore esecutivo possibile. Nessuno degli attuali assessori, a partire dalla Iovinella per finire a me, è attaccato alla poltrona, anzi! Tutti abbiamo dichiarato che qualsiasi scelta il Sindaco riterrà opportuno fare avrà il nostro sostegno. Quando un Sindaco, come quello di Succivo, ha il consenso della maggioranza consiliare che lo sosterrà in qualsiasi scelta, non credo che possa pensare alle dimissioni. Ha invece il dovere, di fronte al paese, di andare avanti e proseguire il lavoro fatto in questi due anni e mezzo. E sono sicuro che il Sindaco Colella, non intende minimamente sottrarsi a questo dovere.

Salvatore Papa

(Vicesindaco di Succivo)

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information