In una fase in cui si medita ancora su chi siano le vittime o i carnefici dell'epilogo della passata amministrazione, in uno scenario politico dove si creano nuove compagini si riciclano e dove regna la più totale confusione, è mai possibile che la sintesi, i giudizi e le sentenze sulla posizione politica di GIM sono quelli che mettono d'accordo tutti? Possiamo solo sorridere di fronte a tanto accanimento politico che cerca di far apparire ad ogni costo il nostro ruolo come quelli dei cattivi delle storie. La posizione del gruppo GIM è stata sempre limpida onesta e responsabile. Abbiamo intrapreso una strada comune e sposato un progetto con grande senso di responsabilità nella passata tornata elettorale dimostrando che il gruppo è pronto a fare anche un passo a lato (mai indietro) per poter avere una guida che possa portare avanti con serenità le proposte di tutti. Anche stavolta, con grande serenità e senza alcuna remora stiamo partecipando al dibattito democratico col gruppo di Gricignano Attiva, nella quale abbiamo trovato la piena disponibilità a costruire in comune condivisione di progettualità un programma amministrativo concreto e realizzabile volto a essere il garante della duratura governabilità. Stiamo lavorando per arricchire il programma con nostre proposte, stiamo partecipando a tutte le riunioni interne del gruppo Uniti si può fare e facciamo parte della squadra di "negoziatori". Non abbiamo mai posto veti sui nomi e più volte abbiamo ribadito la volontà di non assecondare volontà di progetti preconfenzionati ad personam; abbiamo sposato la causa che veda la costruzione di un progetto politico comune e non la costruzione di un personaggio politico in particolare. Non abbiamo velleità a ricoprire cariche in futuro ma ci preme di dare continuità al nostro percorso politico insieme a chi condivide la nostra visione. Chi cerca di disunire non siamo noi, non siamo noi quelli che stanno giocando su più tavoli o che sviano con false notizie i giornali, non siamo noi quelli che si tireranno indietro nel momento delle scelte e che scenderanno a compromessi. Non siamo noi i cattivi della storia.

Gianluca Di Luise

(Gricignano in Movimento

Ex Consigliere Comunale)

NOTA A MARGINE DEL DIRETTORE RESPONSABILE (per gli amici Indro)

Solo poche parole per l’egregio Gianluca Di Luise. La conosciamo e sappiamo che è intellettualmente troppo onesto per dire che quelle riportate da Campania Notizie siano notizie false. Fra l’altro, visto che anche lei ci conosce bene, sa che non ci facciamo “sviare”. Ma andiamo sempre avanti per la nostra strada.

Ora una questione seria e inderogabile. I promotori delle liste, i leader dei movimenti politici e civici e tutti quelli che metteranno becco in modo concreto nelle prossime comunali sono vivamente pregati di non candidare pedofili (come purtroppo già avvenuto in passato). Sarebbe un crimine contro l’umanità. Per amore della legalità e della moralità e per il ribrezzo nei confronti delle persone che abusano dei bambini Campania Notizie farà una campagna di stampa quotidiana e senza esclusione di colpi nei confronti di chi si macchierà del reato politico di inserire nelle liste delle merde travestite da uomini. Vogliamo Gricignano libera dai pedofili.

Mario De Michele

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

300x250_wellness_new.gif

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information