Piedimonte Matese- “Da soli non si va da nessuna parte. Occorre mettersi insieme, occorre cooperare”. Un richiamo, quello di Franco alfieri intervenuto ieri sera ad un convegno, nell’aula consiliare di Piedimonte Matese, sul Psr(piano di sviluppo rurale) focalizzato proprio sull’importanza della cooperazione in campo agricolo e turistico rurale. A promuovere l’incontro tecnico l’amministrazione comunale e l’associazione “Slow Tourism”. “Dovunque si sente parlare di fragilità di economie territoriali, anche qui e di risorse territoriali inutilizzate o insufficienti . Se queste non producono ricchezza ed occupazione è perché non sono organizzate e non dovete aspettare qualcuno che venga da fuori- ha detto Alfieri, ripetendo quanto detto nell’incontro estivo(Agricampus) alla Falode e stimolando specie i giovani ad attivarsi. “I finanziamenti ci sono stati, le risorse sono arrivate in passato. Nell’attuale Psr , con le sue 90 misure e quindi una gamma di opportunità abbiamo già impegnato l’ottanta per cento delle risorse. Quindi fatevi avanti ” criticando atteggiamenti di rassegnazione e di inerzia . Un sentimento diffuso come ha potuto riscontrare nei suoi tanti incontri ( “da tempo giro la regione in lungo e largo”) controbilanciato da altri atteggiamenti di slancio : “il giovane che è alla disperata ricerca di lavoro , che è tentato dal fare le valigie per l’estero dovrebbe essere preso dalla tentazione di attivarsi, di darsi da fare nei nostri territori” ha ammonito il consigliere delegato all’agricoltura- risorse rurali che ha indicato l’alta intensità di aiuto e di incentivazioni in questi comparti produttivi. Il prossimo 13 settembre insieme al presidente De Luca daremo 600 decreti di finanziamento a giovani e 930 aziende nel suo complesso. Soldi veri, risorse che consentiranno di mettere in moto l’economia locale nei vari territori” ha proseguito indicando nella tipologia dell’ospitalità diffusa in campo turistico la chiave per intercettare gli utenti ed il pubblico consistente delle aree metropolitane e delle loro esigenze “ecologiche”. Alfieri ha augurato buon lavoro specie a Lucia Esposito, ex consigliere regionalee presidente del gruppo di sorveglianza sui fondi europei che si accinge a lasciare questa carica regionale per sedere tra i banchi del Senato della Repubblica.

Michele Martuscelli





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information