Piedimonte Matese- Riunione(la prima dalla sua costituzione)-pochi giorni fa-  della commissione consultiva comunale  per dare l’avvio all’iter della variante al piano di fabbricazione(PDF) per “sanare”  la  nuova ala  del liceo  utilizzata dal …  e soprattutto- questa l’esigenza maggiore- consentire  di completare i lavori al seminterrato per dare i necessari spazi agli studenti. Un iter  amministrativo   che  comporterà una serie di passaggi procedurali, tra esami e consigli, pubblicazione ed esame di  altri enti competenti-  per la durata di tre/quattro mesi. Via libera dunque all’avvio della variante  urbanistica come deciso  all’unanimità dal consiglio comunale dai tre gruppi  consiliari:  la   deroga al piano di fabbricazione    non è stata considerata sufficiente, adeguata  e risolutiva ( in tal senso- invece -la proposta portata in consiglio dall’ufficio tecnico e da una nota di sollecito  della provincia) per cui è stata  presa in considerazione la misura della variante    per andare alla radice dell’intoppo, dell’irregolarità che ha  inficiato   il procedimento relativo alla  costruzione  del nuovo fabbricato lasciando però incompleto il seminterrato : proprio da quest’ultima circostanza è emerso l’illegittimità della procedura da sanare con le due  ipotesi in campo. La procedura prospettata sarà dunque più lunga e dovrà costringere  la dirigenza  dell’istituto( con iscrizioni inaumento costante) a valutare altre misure per  garantire un regolare avvio dell’anno scolastico( turnazione o uso di uno stabile pubblico dove “appoggiare” alcuni classi).

Michele Martuscelli





Leggi anche:


Cerca in google

 

300x250_wellness_new.gif

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information