Decongestionare il traffico nel centro cittadino e limitare le emissioni inquinanti in corrispondenza dell’avvio dell’anno scolastico 2017/2018. Sono gli obiettivi dell’ordinanza sindacale n.193 che vieta il transito nella città di Caserta ai bus pari a 12 metri di lunghezza e oltre, adibiti al trasporto di studenti. Gli autobus potranno transitare soltanto attraverso percorsi ben definiti ed avranno a disposizione delle aree specifiche per lo scarico ed il carico degli studenti. In particolare le aree di sosta individuate per tale attività, segnalate dalla prescritta segnaletica, saranno: viale Carlo II, tratto tra via D.Mondo e viale della Libertà, lato destro medesimo senso di marcia; piazzale antistante Cimitero; via Borsellino, rientranza nei pressi dell’incrocio con vicolo P.Mascagni; viale Michelangelo, tratto successivo all’ingresso carrabile dell’Istituto per Geometri, lato destro del senso di marcia. “Siamo partiti per tempo, tre mesi prima dell’avvio del prossimo anno scolastico – ha spiegato il sindaco Carlo Marino – per mettere ordine al traffico veicolare cittadino, attraverso la riduzione della circolazione in città degli autobus di grandi dimensioni adibiti al trasporto degli studenti. L’obiettivo è decongestionare il traffico cittadino e ridurre l’inquinamento. Sono stati individuati dei percorsi e delle aree di sosta comode per il raggiungimento di tutti gli istituti. Una città meno trafficata è una città più pulita e più vivibile”.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information