Stop al servizio trasporto disabili a Orta di Atella. L’ennesimo (in)successo dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Mozzillo, che finisce nel mirino dei consiglieri Massimo Russo e Gennaro Della Porta di Orta nel cuore. “Il sindaco - spiegano- ha dichiarato e acclarato che tutti i debiti vengono onorati, ma siamo alle solite. Infatti in servizio disabili per il trasporto verrà ancora sospeso da lunedì”. E’ una vicenda che arriva da lontano e che ancora una volta riguarda pagamenti che il comune non ha onorato. La società May Tour, che gestisce il servizio in proroga dopo l’assegnazione nel marzo del 2015, vanta un credito di 26300 euro: “ 2912 - spiegano i consiglieri - relativi a settembre 2015 e . 23296 da agosto 2016 a marzo 2017”. La proroga è stata disposta a marzo nelle more dell’espletamento di una gara d’appalto che affidi il fondamentale servizio. “Tra l’altro - aggiungono - il contratto originario era decaduto per cui non bisognava disporre una proroga ma una manifestazione di interesse” I due consiglieri contestano anche il documento con cui Francesco Maggio amministratore della società ha accettato la proroga. Un foglio scritto a penna, senza alcun tipo di intestazione. Documento che i consiglieri definiscono “fuori da ogni logica istituzionale”. E intanto i ragazzi resteranno a piedi. Che beffa. Ma a Orta va tutto bene. Parola del sindaco.

 

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

 

stoccata.jpg

300x250_wellness_new.gif

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information