Altro scossone per la politica locale che si accinge a vivere la campagna elettorale per il rinnovo del consiglio comunale. La professoressa Palmina Manica aderisce al gruppo politico Art1 Mdp e si candida al consiglio comunale. Ecco quindi la grossa novità che certifica le voci sempre più insistenti di queste ore. Igor Prata ed i suoi, oltre alla candidatura già messa a disposizione di Maurizio Paolella, aggiungono un ulteriore tassello alla coalizione che sostiene la candidatura a sindaco di Erasmo Fava. " Da tempo guardavo con attenzione e favore al nuovo movimento che si sta costruendo a sinistra del PD. La mia adesione al gruppo è anche una fiducia verso la dirigenza locale di questo movimento" esordisce Palmina, già assessore nel quinquennio dal 2007 al 2012, che continua " Ho fermamente creduto nelle primarie facendo parte del comitato di garanzia, sono state una festa di democrazia e partecipazione, un grande successo a tal punto di sentire la responsabilità di metterci la faccia per il Bene Comune di Falciano. Chi mi conosce sa che quando prendo un impegno lo rispetto fino in fondo. Non potevo sottrarmi all'impegno civico di cui la mia comunità ha bisogno per risollevarsi dagli questi ultimi anni di malgoverno dell'attuale amministrazione ". Straripante Igor Prata, leader locale di Mdp , che afferma " Da settimane la professoressa Manica era a pieno titolo parte integrante del nostro gruppo. Sono felicissimo che abbia accettato la nostra proposta e credo l'intero progetto potrà solo giovare di questa sua scelta. Saremo in prima fila, girando di casa in casa, per sostenere i nostri due candidati e far vincere il progetto Falciano Bene Comune che intorno alla figura di Erasmo Fava sta coagulando tantissimi consensi e straordinarie energie ". In allegato foto Palmina Manica





Leggi anche:


Cerca in google

 

 

stoccata.jpg

 

300x250_wellness_new.gif

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information