Le elezioni regionali in Campania sono quasi alle porte e dopo le prime indiscrezioni trapelate nei giorni scorsi, è arrivata l’ufficialità: Vincenzo De Luca conferma che si candiderà alla guida della Regione Campania e dice che lo farà per “proseguire il lavoro immenso avviato in questi anni”. E aggiunge, in un video andato in onda su Lira Tv: “Ricorderò sempre ai cittadini la condizione nella quale abbiamo dovuto lavorare. Il raggiungimento dell'equilibrio di bilancio c'è stato solo a dicembre dello scorso anno. Fino a dicembre non abbiamo potuto muovere una foglia perché non avendo i conti in ordine la Corte dei Conti ha bloccato qualsiasi assunzione, quindi quanto fatto è stato fatto con un personale di venti anni fa”.

“Devo anche ricordare che ogni anno buttiamo a mare 600 milioni di euro di interessi che dobbiamo pagare sui debiti dei decenni precedenti - continua - provate a immagine cosa avremmo potuto fare se avessimo avuto la disponibilità di questi 600 milioni di euro. Avremmo dato asili nido gratis a tutti i cittadini, magari sotto una certa soglia di reddito, e poi aiuti alle famiglie povere, alle donne. In questo contesto è un miracolo quello che abbiamo realizzato. Tanto è stato un miracolo che ci hanno hackerato il sito della Regione Campania perché come è noto su quel sito parliamo solo dei fatti”.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information