“A che punto sono i lavori di messa in sicurezza della colonna dell’area del Foro Antica del Parco archeologico del Liternum di Giugliano, in località Lago Patria?”. Lo chiede Luigi Cirillo, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle in una interrogazione rivolta al presidente De Luca e all’assessore allo sviluppo e promozione del turismo Matera. “Insieme a una delegazione composta dal consigliere comunali di Giugliano Vincenzo Risso e il consigliere metropolitano Danilo Cascone abbiamo effettuato un sopralluogo presso l’area del Parco archeologico del Liternum - sottolinea Cirillo - parliamo di un’area di straordinario interesse culturale in cui si trovano i resti di una delle più antiche colonie romane, fondata sulle sponde della Literna palus, e una città antica nella quale sono stati rinvenuti nel tempo reperti archeologici di inestimabile valore”. “L’area è stata destinataria di un cospicuo finanziamento europeo con il progetto denominato ‘Sistemazione e valorizzazione dell'area archeologica di Liternum II lotto’ - evidenzia il consigliere regionale - per un importo complessivo di 2.446.004.5 euro”. “L’obiettivo del progetto è quello di riportare alla luce l'intera città antica - spiega Cirillo - e di valorizzare complessivamente l'area a favore del pubblico”. “La Regione Campania nell’ambito del progetto ha sottoscritto un protocollo d’intesa con il Comune di Giugliano - evidenzia - con lo scopo di definire ruoli e obblighi nelle varie fasi di progettazione e gestione degli interventi di opere per il risanamento ambientale dell’area del Parco Archeologico Liternum”. “Tra le prime opere c’è la messa in sicurezza della colonna dell’area del Foro Antica Liternum Lago Patria - specifica il consigliere - con affidamento dei lavori per un importo complessivo lavori per 54.791,25 euro”. “Secondo quanto risulta al Movimento 5 Stelle - evidenzia Cirillo - sembrerebbe che i lavori di messa in sicurezza in un primo momento avviati, siano stati improvvisamente sospesi”. “Nel corso del sopralluogo abbiamo potuto constatare che l'area in questione risulta caratterizzata da un profondo stato di degrado - aggiunge - e da segnalazioni pervenuteci pare non sia garantita la completa fruibilità, essendo aperta al pubblico solo su prenotazione ed essendovi una segnaletica inadeguata (presente solo in un punto dell’intera zona e solo in lingua italiana)”. “Per questi motivi chiediamo al presidente De Luca e all’assessore Matera - conclude Cirillo - lo stato di avanzamento dei lavori della colonna dell’area del Foro Antica Liternum e se sono previsti interventi di valorizzazione dell’area”.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information