Rapinavano gli automobilisti incolonnati nel traffico mattutino, tra Chiaiano e Piscinola, portando via orologi, fedi e denaro. Due fidanzati-complici, Vincenzo Alfano, 38enne e Natascia Picardi, 26 anni, entrambi di Miano e già noti alle forze dell'ordine sono stati tratti in arresto dai carabinieri del Vomero in esecuzione di un'Ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Napoli. L'uomo, che guidava lo scooter con targa alterata da lettere e cifre adesive, affiancava gli automobilisti e sotto la minaccia di una pistola si faceva consegnare fedi nuziali, monili in oro, orologi e denaro in contante; la donna, seduta dietro, copriva i suoi movimenti allargando le braccia e spostandosi con il busto per nascondere la scena agli occhi degli altri automobilisti. Poi si dileguavano velocemente approfittando del traffico. L'analisi delle telecamere di sorveglianza, gli elementi forniti dalle vittime di numerosi colpi avvenuti tra novembre e dicembre, e le perquisizioni nelle abitazioni dei malviventi hanno consentito di ricostruire il quadro indiziario. Sequestrati gli scooter, i bomber griffati ed i caschi indossati durante i colpi.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information