E' stato preso a pugni, colpito con diverse coltellate alle spalle, al torace, e infine con una coltellata alla carotide che è risultata quella fatale. É quanto risulta dall'esame esterno, eseguito dalla scientifica, sul cadavere di Vittorio Matarazzo, l'ingegnere di 51 anni ucciso ieri sera a Napoli. Sono stati raccolte le immagini riprese da alcuni sistemi di videosorveglianza che potrebbero dare un contributo alle indagini. Sangue è stato trovato davanti all'ingresso del palazzo e anche vicino all'ascensore.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information