Protesta di una rappresentanza di operatori Osa nel Palazzo del Consiglio comunale a Napoli. I manifestanti gridano e chiedono di voler parlare con il sindaco de Magistris. Minacciano di non lasciare il palazzo se non parleranno con il primo cittadino. I lavoratori contestano la scelta del Comune di affidare il servizio di assistentato materiale nelle scuole agli ex lavoratori di Napoli Sociale passati nella Napoli Servizi. I manifestanti hanno spiegato che con questa scelta "loro stanno perdendo il posto di lavoro e i ragazzi a scuola non sono adeguatamente assistiti perché chi ci ha sostituito non ha le competenze necessarie".

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information