A quattro anni dal fallimento della Deiulemar compagnia di navigazione, la società armatoriale di Torre del Greco nella quale quasi tredicimila persone hanno investito oltre 720 milioni di euro, il giudice delegato del tribunale di Torre Annunziata ha deciso di revocare l'incarico alla curatela fallimentare, provvedendo a nominarne una nuova. A darne notizia è il presidente dell'ordine degli avvocati di Torre Annunziata, Gennaro Torrese, che in una nota commenta: ''Senza voler entrare nel merito del provvedimento, nel quale peraltro vengono adombrati inadempimenti all'Organo revocato, devo rilevare che, dopo 4 anni, il Tribunale ha confermato quanto dall'ordine forense reclamato a gran voce e cioè che nei nostri territori vi sono le professionalità elevate che ben a-vrebbero potuto ricoprire tale incarico fin dall'inizio, senza ricorrere ad esperienze nazionali''. ''L'ordine degli avvocati - conclude il presidente Gennaro Torrese - plaude la scelta delle professionalità oggi espresse nelle persone dell'avvocato Alfonso Iovane e dei dottori commercialisti Vincenzo Di Paolo e Paola Mazza, ai quali augura un proficuo lavoro nell'interesse generale per una rapida conclusione del-la vicenda fallimentare che ha riguardato migliaia di famiglie''.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information