Sarà sciopero generale provinciale il prossimo 22 maggio. A indirlo Cgil, Cisl e Uil Caserta che hanno promosso uno sciopero di 8 ore con manifestazione a Caserta. L’iniziativa sarà presentata martedì mattina in conferenza stampa. "La grave crisi - spiegano le segreterie in una nota - in cui versa da anni il Paese si è abbattuta con effetti particolarmente violenti sui settori industriali della provincia di Caserta. Interi settori produttivi, dall’elettronica agli elettrodomestici, dalle telecomunicazioni al materiale ferroviario, dalla chimica al tessile all’edilizia all'agroindustria rischiano di essere definitivamente spazzati via, in un quadro di assenza di politica industriale da parte del Governo e di latitanza della Regione Campania rispetto al territorio casertano. La vicenda WHIRPOOL che dopo aver acquisito il marchio INDESIT annuncia la chiusura dello stabilimento di Carinaro è solo l’episodio più grave di un processo di abbandono da parte dei grandi gruppi nazionali e multinazionali del nostro territorio".





Leggi anche:


Borsa in tempo reale

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information