Un emendamento bipartisan alla prossima legge di stabilita' per salvare il destino dello stabilimento Irisbus Iveco di Flumeri, in Valle Ufit. Il documento e' stato stilato dagli stessi dipendenti, in sciopero ormai da quasi cento giorni, che questo pomeriggio hanno incontrato diversi parlamentari campani per chiedere un atto di solidarieta' concreta alla vertenza in corso. Nell'emendamento viene proposto di destinare parte dei fondi Fas e dei fondi strutturali al rinnovo del parco autobus del trasporto pubblico locale.

Nell'emendamento, sottoscritto dai senatori Pasquale Viespoli, Vincenzo De Luca e Cosimo Sibilia e dai deputati Francesco Barbato e Marco Pugliese, vengono indicate anche le somme da recuperare nei fondi 2000-2006 e 2007-2013 non ancora impegnati, per i prossimi 3 anni: 700 milioni di euro nel 2012, altrettanti nel 2013 e 600 milioni nel 2014. Fondi da destinare alle aziende di trasporto pubblico locale che potrebbero cosi' programmare il rinnovo del parco autobus. I lavoratori hanno affidato al presidente della Provincia di Avellino Cosimo Sibilia, senatore Pdl, la presentazione dell'emendamento che sara' sottoscritto anche da altri parlamentari.





Leggi anche:


Cerca in google

 

InfoJobs - 300x250_IJIT_blue

Borsa in tempo reale

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information