Aversa. Si preannuncia una serata di grande jazz quella che si terrà sabato sera, 25 febbraio 2017, presso l’associazione “Mimesis” in via Spitillo a Lusciano (di fronte al bar midnight). Tanta qualità sul palco dell’associazione aversana con il “Valerio Virzo Supertrio”: Valerio Virzo al sassofono, Gianluca Brugnano alla batteria e Diego Imparato al basso; i tre si esibiranno con pezzi originali del trio e classici jazz. Curriculum eccellente, quello di Virzo, che ha studiato viola, pianoforte e composizione presso il conservatorio di San Pietro a Majella di Napoli e, durante la sua carriera, ha collezionato collaborazioni importanti sia di stampo jazz (Bobby Watson, Lee Harper, Romano Mussolini, Lino Patruno, Salvatore Tranchini, solo per citarne alcuni) che nella musica leggera (Pino Daniele, Eugenio Bennato, Nino Buonocore, Tullio de Piscopo, Eduardo De Crescenzo, Joe Barbieri). Diverse sono le esperienze del musicista partenopeo anche in campo teatrale, Virzo ha infatti collaborato, tra le altre cose, alla messinscena di spettacoli teatrali con Roberto De Simone, James Senese e Antonio Sorrentino. Ha inoltre scritto un’opera jazz in lingua napoletana dal titolo “VALERIOPERANNA” pubblicata dall’etichetta “Toledo”. Gianluca Brugnano, 36 anni, inizia a suonare la batteria a 10 anni. Collabora praticamente giovanissimo (14 anni) con musicisti italiani di rilievo come Pippo Matino, Antonio Onorato, Joe Amoruso, Marco Zurzolo. Ed è proprio il legame con quest’ultimo che lo porterà in giro per il mondo ad esibirsi nei festival e nei clubs più prestigiosi (Montreal Jazz Festival, Umbria Jazz, Quebec, Citta del Messico). Nel 2008 registra "Lunaria" con il top jazz italiano Luca Aquino e Roy Hargrove (vincitore di due Grammy Awards) e parte per un tour mondiale di due anni. Il bassista, Diego Imparato, ha invece studiato contrabbasso ai conservatori S.Pietro a Majella di Napoli, al G. Verdi di Milano al D. Cimarosa di Avellino dove si diploma sotto la guida del maestro N. Buonomo. Vincitore al concorso bassisti, Eurobassday 2006, è tra i pochi italiani ad esibirsi nel dicembre 2005 al Blue Note di New York tempio del jazz mondiale. Ha suonato, tra gli altri, con Fabrizio Bosso, Daniele Scannapieco, Eddie Palermo, Pietro Condorelli, Marco Zurzolo, Aldo Farias, Salvatore Tranchini, Luca Aquino, Giacinto Piracci, Francesco Nastro, Gianni Guarracino. A marzo è in uscita “Con amici Vicini e Lontani”, disco del trio dal titolo amarcord. E’ ispirato, con tutta probabilità, ad un programma televisivo andato in onda nel 1984 che celebrava i 60 anni della radio.





Leggi anche:


 

234x60_promo

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information