Piedimonte Matese- Un’intera giornata di riflessione ed approfondimento del patrimonio culturale. Città mobilitata per la messa a punto e la valorizzazione delle risorse artistiche ed architettoniche nell’ambito di un’iniziativa che è l’aggiornamento proseguimento di un incontro svoltosi poche settimane fa e nato per la presentazione del libro “fotografico” di Giovanna Mastrati sulla città(“ ’Ncoppa, mezu, abbasciu”) .Una problematica che ha richiesto l’organizzazione di un forum monotematico aperto ad associazioni, cittadini, esponenti istituzionali ed amministratori. “La città spezzata”(questo il titolo dell’iniziativa sotto i riflettori) sarà ospitata nel museo civico e nell’auditorium comunale da Mucirama e dall’associazione Am’Art. Sono state impegnate altre associazioni come Cuore Sannita, l’Ipsaart(alberghiero) di Piedimonte Matese ed il coordinamento operativo dell’associazione Byblos. I due momenti-chiave a metà pomeriggio con il primo dei due dibattiti che vedrà la partecipazione dello scrittore paesologo Franco Arminio intervistato dal giornalista del Mattino Gianfrancesco D’Andrea(punto di riferimenti di Byblos) e la successiva tavola rotonda per la stesura di un manifesto locale finalizzato alla tutela dei luoghi d’arte. In mattina registrazione dei partecipanti con visite guidate curate da Cuore Sannita e da Luigi Arrigo, direttore della biblioteca diocesana. Nel primo pomeriggio saluto-presentazione della direttrice del complesso museale Laura Del Verme e proiezione di un video- promozionale realizzato dall’associazione Rena Rossa in collaborazione con il Cai





Leggi anche:


Cerca in google

 

 

stoccata.jpg

234x60_promo

Film in sala

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information