Nel pomeriggio di domenica sono avvenuti violenti scontri tra le tifoserie di Nocerina e Foggia. Sono scattati così i provvedimenti: gli agenti del Commissariato, diretti dal vicequestore Luigi Amato, hanno fermato 3 persone, 2 delle quali accusate di danneggiamento e resistenza aggravata. La terza persona è finita in manette dopo aver aggredito lo stesso vicequestore, provando a opporsi agli altri arresti: il dirigente del Commissariato è stato costretto a ricorrere alle cure del Pronto Soccorso dell'ospedale di Nocera Inferiore. Sono avvenute anche perquisizioni a tappeto e controlli nei confronti di persone sospettate di aver preso parte ai violentissimi episodi di domenica pomeriggio. Sono solo i primissimi provvedimenti che verosimilmente scatteranno per quanto accaduto a margine dell'incontro valido per la terza giornata nel girone H di Serie D. Le forze dell'ordine di Nocera Inferiore, Salerno e Foggia stanno lavorando in sinergia e nelle prossime ore scatteranno misure anche nel capoluogo dauno, in particolare sulla base delle immagini registrate dal circuito di videosorveglianza del centro scommesse di Nocera Superiore, preso d'assalto da alcuni ultras pugliesi.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information