E’ stato arrestato lo scorso 25 agosto dai carabinieri durante dei controlli antidroga. Ma il giovane pusher percepiva anche il reddito di cittadinanza. Ad accorgersi della particolare situazione del ragazzo, che era solito spacciare all'interno di un bar, è stato il gip durante la fase di convalida del fermo, avvenuta nella giornata di oggi: nell'ordinanza che dispone le misure cautelari nei confronti dello spacciatore, il giudice ha previsto la sospensione del beneficio con contestuale invito a cercarsi un lavoro. Nell'abitazione del ragazzo, i militari dell'Arma avevano sequestrato anche della droga, oltre al materiale per il confezionamento delle dosi.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information