Una donna di 60 anni di Angri è morta ieri mattina verso le 09:00 per una presunta sepsi, come indicato nella sua cartella clinica. È stata quindi portata nella sala mortuaria dell'ospedale di Scafati proveniente dal reparto di rianimazione. È stata trovata lì dai familiari con il volto completamente sommerso dalle formiche. Richiesto immediatamente l’intervento dei carabinieri della tenenza locale che una volta sul posto hanno accertato quanto era stato anticipato telefonicamente.

L'anziana aveva realmente il volto invaso dalle formiche, provenienti dal pavimento. Uno dei figli della donna ha seguito i militari negli uffici di via Oberdan per formalizzare la sua denuncia, per le gravi carenze igieniche riscontrate nella sala mortuaria. L'uomo avrebbe denunciato anche una presunta negligenza dei medici del Mauro Scarlato, accusandoli di “non aver assistito la madre come avrebbero dovuto”.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information