Una "bomba d'acqua" si è abbattuta sulla costa di Salerno. Uno spettacolo impressionante sia per la consistenza e la forza del fenomeno atmosferico, insolito per la città d'Arechi, sia per la vicinanza alla costa e a opere architettoniche come la stazione marittima di Zaha Hadid e il Crescent di Ricardo Bofill. E se in un primo momento non si aveva notizia di danni, passata la bufera è iniziata la conta. Al porto commerciale di Salerno la tromba marina ha spazzato via diversi container di enormi dimensioni, spingendoli gli uni sugli altri e coinvolgendo anche un mezzo meccanico in uso. La furia ha risparmiato invece le persone, evidentemente ritrattesi al cospetto di un fenomeno del genere.

 

 

 

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information