Una donna di 45 anni, salernitana, e' stata denunciata in stato di liberta' dai carabinieri per truffe commesse online. L'indagata aveva inviato decine di falsi annunci di vendita di parti di ricambio di ciclomotori a uno dei piu' frequentati siti di compravendita online.

La donna accedendo con una falsa identita' creava i falsi annunci a prezzi convenienti. Una volta trattato il pezzo interessato agli acquirenti l'ordine telematico veniva completato con il versamento di denaro su una carta prepagata gestita dalla donna di Salerno. Le truffe sarebbero andate avanti per 4 mesi. Una volta raggiunta una certa cifra la donna ha prelevato il denaro dalla carta prepagata e poi si e' recata dai carabinieri per denunciarne lo smarrimento. Ma, i militari non hanno abboccato all'amo ed hanno avviato le indagini smarcherando la truffa onlinea nella quale sono finiti 11 incauti frequentatori della rete, provenienti un po' da tutta Italia, da Taranto a Ferrara. La donna e' stata denunciata per truffa e falsita' ideologica. I carabinieri stanno proseguendo le indagini per accertare se vi siano altre vittime.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information