AFRAGOLA - Continua il controllo contro la detenzione illegale di uccelli protetti ad Afragola. È stato, infatti, denunciato ieri mattina un bracconiere per detenzione illegale di cardellini. Questa volta l’operazione è stata condotta dal Comandante della stazione dei Carabinieri di Afragola con il personale operante, App. Vittiglio R., CSR Sparaco F., congiuntamente alle Guardie Zoofile dell’EMPA (Ente Mediterraneo Protezione Animali). In seguito ad una segnalazione pervenuta al Comando Stazione Carabinieri di Afragola e dopo una serie di indagini da parte degli stessi Carabinieri, è stata effettuata un’ispezione all’interno del cortile di un plesso

situato alla via Amendola ove un cinquantenne deteneva diversi volatili di specie protette di cardellino (Carduelis carduelis), specie particolarmente protette della famiglia di fringillidi. Subito è scattato il sequestro di rito e il cinquantenne  è stato deferito all’ A.G. competente per il reato di illecita detenzione di specie protette  in violazione della legge sulla caccia n. 157 del 1992. Gli esemplari, appartenenti alla fauna selvatica italiana protetta, e considerato patrimonio indisponibile dello stato e quindi tutelato, sono stati liberati ai sensi dell’art. 28 L. 157/92 in idonea località al fine di ridurre ulteriori ed inutili sofferenze subite a seguito della traumatica cattura e detenzione in cattività. I cardellini vengono sottratti alla libertà mediante tali delittuose azioni, per poi essere venduti clandestinamente nei mercati e nelle uccelliere. Tutto questo produce un giro d’affari di notevoli dimensioni anche perché un buon esemplare di cardellino adulto può costare anche centinaia di euro. Il Capo Nucleo delle Guardie Zoofile Salzano Giuseppe dell’E.M.P.A. esprime grande apprezzamento  per l’impegno dei carabinieri nel contrastare le attività illecite in danno del patrimonio faunistico naturale.

 

Nunzio De Pinto





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information