NAPOLI - "Ennesima aggressione ieri alle ore 15 presso il padiglione Napoli del carcere di Poggioreale che invece dei 150 detenuti regolamentari ne contiene 415". A darne notizia è il segretario generale dell'Osapp (Organizzazione sindacale autonoma Polizia penitenziaria) Leo Beneduci.

"Durante le operazioni di conta ordinaria delle ore 15, senza apparente motivo - riferisce il segretario Osapp - un detenuto di origine africana ha aggredito tre assistenti di Polizia Penitenziaria che hanno riportato contusioni dichiarate guaribili in sette giorni". "Non sarebbe - secondo il sindacalista - un episodio di particolare gravità ma di quelli che costituiscono il corollario della quotidiana vita carceraria ma questo carcere fatto di morti suicidi e violenza quotidiani non è più sopportabile. "Il ministro della Giustizia il Governo e il Parlamento - conclude Beneduci - prendano atto della responsabilità che si assumono nel non fare alcunché per allievare la sofferenza dei 100mila donne e uomini che vivono e lavorano nell'inferno quotidiano delle carceri italiane".

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information