SANT'ANTIMO - Pistole ma anche un caricatore e cartucce. E' stato trovato tutto questo, dai carabinieri, a bordo di un'automobile a Sant'Antimo, in provincia di Napoli. Arrestati i fratelli Nicola e Alessio Flagiello. I due, già noti alle forze dell'ordine, sono stati sorpresi dai carabinieri del Nucleo operativo della compagnia di Giugliano in Campania.

Sono stati notati nei pressi della loro abitazione a bordo di una Fiat Tipo, in atteggiamento sospetto, dai militari che li hanno fermati per controlli. Sottoposti a perquisizione i carabinieri hanno scoperto in un vano ricavato dietro il portaoggetti e vano autoradio, abilmente nascoste, armi e munizioni, in particolare sono state trovate: una pistola a tamburo calibro 38 special; una pistola calibro 9 luger, con matricola abrasa, completa di serbatoio e 13 cartucce; una pistola calibro 9 luger, con matricola abrasa, completa di serbatoio e 3 cartucce; un caricatore con 11 cartucce calibro 9 ed una calibro 9 luger; un caricatore con 7 cartucce calibro 9 ed una calibro 9 luger; 11 cartucce calibro 38 special. Armi e munizioni sono state sequestrate e saranno sottoposte agli accertamenti balistici di rito.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information