NAPOLI - Il corpo di un giovane in avanzato stato di decomposizione  è stato trovato questa mattina nei pressi della 'Vela' gialla di Scampia, a Napoli. Il cadavere era in un cumulo di immondizia nei pressi di in campetto di calcio.


Per protestare contro il degrado della zona un gruppo di persone, tra donne, bambini e disabili, ha occupato gli uffici dell'ottava Municipalità della città nel cui territorio si trovano le 'Vele'.

Sarebbe di una persona di 48, anni, scomparsa ai primi di settembre, il cadavere in avanzato stato di decomposizione trovato stamattina nei pressi della vela gialla di Scampia, a Napoli. Ad avvertire la polizia è stato un venditore ambulante che ha avvertito un forte odore nauseabondo provenire da un anfratto fino a poco tempo fa, e cioé prima delle operazioni interforze 'Alto impatto', utilizzato come 'stanza del buco' dai tossicodipendenti che andavano nella zona per acquistare e consumare le dosi di stupefacente.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information