PORTICI - La Prefettura di Napoli ha sospeso l'associazione 'Antiracket ed Antiusura Portici', presieduta da Sergio Vigilante, dall'elenco provinciale prefettizio previsto dal decreto del Ministero dell'Interno n.220 /2007 in cui era iscritta dal 2009.

E' quanto si legge in una nota della Prefettura. Al presidente dell'Associazione è stato notificato, dalla Procura della Repubblica di Napoli, l'avviso di conclusione delle indagini preliminari nell'ambito di un procedimento penale nel quale è indagato per il reato di favoreggiamento. Il provvedimento - si legge - è stato adottato in via cautelativa, pur in assenza di misure definitive o restrittive della libertà personale, tenuto conto del delicato ruolo svolto dalle associazioni antiracket, in particolare in questa provincia e dell'esigenza di garantire in via prioritaria la correttezza e l'affidabilità del mondo dell' associazionismo antiracket e antiusura che rappresenta una realtà fondamentale e irrinunciabile nella lotta a tali fenomeni e nel sostegno alle vittime di questi delitti. Lo scorso 20 settembre l'associazione Antiracket e Antiusura di Portici insieme a 'SOS Impresa' ha organizzato un incontro pubblico in Villa Savonarola sul tema della 'lotta al racket e all'usura a Portici e nell'area vesuviana della provincia di Napolì. Un incontro a 5 anni dalla nascita dell'Associazione avvenuta nell'ottobre del 2007.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information