Un uomo originario dello Sri Lanka di 54 anni e' stato arrestato a Napoli dalla polizia con l'accusa di lesioni e tentato omicidio nei confronti della moglie e per minaccia, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. I poliziotti sono intervenuti in un appartamento situato in vico D'Afflitto dove si stava consumando l'ennesima lite tra marito e moglie. Gli agenti hanno bloccato l'uomo mentre stringeva un coltello da cucina.

L'extracomunitario dopo avere picchiato la moglie aveva poi minacciato di ucciderla a coltellate. I poliziotti sono intervenuti per bloccarlo ma l'uomo si e' scagliato anche contro di loro colpendoli con calci e pugni. Alla fine e' stato bloccato e arrestato. In commissariato la vittima ha raccontato che il marito si ubriacava ogni giorno e poi la picchiava anche in presenza dei figli. La donna e' stata portata in ospedale per essere curata. Anche un poliziotto e' finito in ospedale. Il 54enne e' stato rinchiuso nel carcere di Poggioreale.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information