Continuano le proteste dentro e fuori agli istituti di pena. L’ultimo a Napoli-Poggioreale, dove per breve tempo sono stati causati disagi alla viabilità a causa dei familiari dei detenuti che stavano manifestando con slogane striscioni. “La salute è un diritto di tutti/e, amnistia e indulto”: è lo striscione esposto in strada, all'ingresso principale del carcere di Poggioreale, a Napoli, da parte di un gruppo di persone composto da attivisti e parenti dei carcerati. La protesta ha bloccato brevemente l'esiguo traffico di via Poggioreale organizzata per richiamare l'attenzione dell'opinione pubblica sui pericoli derivanti da un eventuale contagio negli istituti di pena. “La Polizia Penitenziaria, tutti i giorni - ha gridato con il megafono uno dei manifestanti - entra ed esce dal carcere senza alcuna protezione... i detenuti devono tornare urgentemente a casa”.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information