“Procediamo a passo spedito con i test rapidi e intanto garantiamo assistenza per decine e decine di pazienti Covid”. Così Maria Triassi, direttore del Dipartimento di Sanità Pubblica, Farmacoutilizzazione e Dermatologia della Federico II. La docente spiega che “sono 600 i test rapidi già effettuati, 350 dei quali su personale sanitario (con 5 positivi Igm/Igg e 4 positivi Igg, ma senza alcuni riscontro di positività al tampone) e più di 250 su pazienti fragili. Quasi 1.300 i tamponi orofaringei effettuati per Federico II, ASL Napoli 1 Centro, Ruggi di Salerno, Pascale, Santobono e Vanvitelli con solo 106 positività”. Triassi sottolinea anche l'apporto fornito dalla Federico II in termini di posti letto. “Nel reparto di malattie infettive sono 20 i posti letto, a disposizione del territorio, dei quali 16 occupati e quattro riservati a giovani partorienti positive al Covid - spiega - 4 posti letto nel reparto di malattie infettive pediatriche, dei quali uno occupato. Dodici posti letto nella terapia intensiva per adulti e 5 posti letto di terapia sub-intensiva di supporto alla rianimazione”. Maria Triassi sottolinea che al Policlinico continuano a funzionare a pieno ritmo tutti gli altri reparti no Covid. “Il nostro obiettivo è quello di garantire assistenza a tutti, nonostante il periodo eccezionalmente complesso. Un obiettivo che portiamo avanti con impegno e abnegazione e con grande spirito di squadra”.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information