Con un'ordinanza che entrerà in vigore oggi, il sindaco di San Giuseppe Vesuviano, Vincenzo Catapano, ha ordinato la chiusura di tutte le scuole cittadine di ogni ordine e grado, pubbliche e private, a partire da domani e fino al 28 febbraio incluso. All'origine del provvedimento - che il sindaco ha comunicato con una diretta Facebook - «il fatto che il comune di San Giuseppe Vesuviano ospita una consistente comunità cinese e che molti membri di tale comunità risultano rientrati nelle ultime settimane, nonostante l'interruzione dei voli diretti, sfuggendo di fatto ai controlli sanitari istituiti alle frontiere». Il Comune ritiene fondamentale ai fini della tutela della salute pubblica avviare uno screening sanitario su tutti coloro che sono rientrati dalla Cina negli ultimi 15 giorni, per verificarne l'eventuale positività al test del coronavirus, «tenuto conto che le scuole del territorio comunale, frequentate anche da membri della comunità cinese, possano essere inconsapevoli ed eventuali centri di diffusione del virus». «È stata investita la Prefettura di Napoli - si legge inoltre nell'ordinanza - per sollecitare un intervento diretto del Console della Cina a Napoli, affinché si avvii un rapporto di proficua collaborazione con la popolazione di origine cinese che vive sul nostro territorio, al fine di individuare per tempo e isolare eventuali casi sospetti».





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information